Sullo scandalo dell’Istituto musicale “Vincenzo Bellini”

Istituto Superiore di Studi musicali "Vincenzo Bellini" di Catania

La sede dell’Istituto Superiore di Studi musicali “Vincenzo Bellini” di Catania

Siamo sconvolti e amareggiati dalla disinvoltura con la quale 23 soggetti, tra impiegati dell’Istituto Bellini ed imprenditori, hanno – secondo l’ipotesi accusatoria – impunemente rubato per dieci anni soldi destinati alla cultura, alla musica, alla crescita dei giovani nella nostra città.

14 milioni di euro spesi in gioielli, viaggi e crociere da parte di persone che hanno sfruttato per anni, del tutto indisturbati, una fitta rete di relazioni e di silenzi con il solo scopo di poter rubare meglio e di più.

Così la nostra città balza, in tutta Italia, agli onori della cronaca e non certamente per le sue bellezze e il suo decoro ma per la disonestà di chi amministra il pubblico denaro.

Il plauso di CittàInsieme e dei cittadini che hanno a cuore le sorti di questa città va alla Magistratura ed alla Guardia di Finanza per l’eccellente lavoro sin qui svolto.

Vi preghiamo accoratamente: “Continuate!”
Perché se avete scoperto una cloaca, tante altre ce ne sono da ripulire.
Grazie!

*
NE PARLANO:
Catania Today
Live Sicilia
La Sicilia
– Sudpress