Sulla transazione tra Comune di Catania e Banco di Sicilia S.p.A

Apprendiamo che, tra i punti all’ordine del giorno della seduta del Consiglio comunale di giovedì 11 febbraio scorso, è stato richiesto all’assise della città di riconoscere un debito fuori di bilancio nei confronti del Banco di Sicilia S.p.A. dell’ammontare di 17 milioni di euro e di approvare conseguentemente una transazione tra il Comune di Catania e lo stesso Banco di Sicilia per una cifra pari a 12 milioni di euro, da corrispondere in otto anni senza interessi (prima rata il 30 giugno 2010).

Fermo restando che i termini della transazione, se realmente così, sono assolutamente vantaggiosi per le esangui casse comunali, tuttavia i cittadini ritengono giusto che siano chiarite l’origine e le cause di questo ennesimo debito, affinché opportuna appaia agli occhi di tutti la transazione che dovrebbe estinguerlo.

CittàInsieme
Catania, 16 febbraio 2010
Tel. 3406892762 – info@cittainsieme.it